Sull’obiezione di coscienza

Sull’obiezione di coscienza

Quando un operatore sanitario, medico, farmacista o infermiere ritiene che la propria prestazione professionale possa essere considerata gravemente immorale, egli può astenersi dallo svolgere quel determinato servizio anche se previsto dall’ordinamento vigente....
×